Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola,lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione (art.21)

* HOME * CHI SONO * REGOLAMENTO * COSA HO APPENA [RI]LETTO * COSA HO APPENA [RI]VISTO, [RI]ASCOLTATO *
MI PIACE * FB 1 * FB 2 * SCRIVIMI * CONDIVIDO * DEFINIZIONI * SCRIVIMI * FONTI *


.

domenica 25 ottobre 2009

Prime ammissioni

Marcello Veneziani per "Il Giornale" (quotidiano di famiglia Berlusconi) parla oggi domenica 25 del caso Marrazzo: "È permesso dire che preferisco essere governato da un donnaiolo incontinente piuttosto che da un abituale frequentatore di trans, in festini di coca e sesso? E che preferisco chi denuncia i ricattatori e li attacca in pubblico a chi li asseconda, li paga di nascosto e poi nega tutto in pubblico? So distinguere tra sfera pubblica e sfera privata, giudico chi governa da quel che fa da governatore e non da erotomane. Però lasciate che io consideri più squallido, più ricattabile e meno affidabile il politico del secondo tipo."
Al di là del fatto che festini e coca se li faceva pure il "donnaiolo impenitente", uso come sappiamo ad invitare nelle sue ville sarde puttanelle, spacciatori e papponi, devo dire che per una volta approvo la linea di questo quotidiano familiare: mi piace da morire quel "più squallido, più ricattabile, meno affidabile", riferito a Marrazzo rispetto al sommo premier, che Veneziani butta là. E' una importante ammissione sulla inadeguatezza del premier a ricoprire cariche pubbliche. Avranno riletto prima di dare alle stampe, che dite? A volte la penna fa uscire cose cui la mente avrebbe negato il visto.

autore: mauroarcobaleno (blog.mauroarcobaleno.it)

Per tornare alla home page clicca qui.
Se questo blog ti interessa e vuoi essere aggiornato sui suoi contenuti iscriviti al mio feed oppure seguimi via mail


Nessun commento: