Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola,lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione (art.21)

* HOME * CHI SONO * REGOLAMENTO * COSA HO APPENA [RI]LETTO * COSA HO APPENA [RI]VISTO, [RI]ASCOLTATO *
MI PIACE * FB 1 * FB 2 * SCRIVIMI * CONDIVIDO * DEFINIZIONI * SCRIVIMI * FONTI *


.

domenica 18 gennaio 2009

Pericolo scampato

Quando azzecco una previsione mi sento come si deve sentire Dio... anche se, dato l'argomento di questo post, forse non si tratta del paragone più adatto! Avevo detto (leggi) che non avrebbero mai consentito ai due bus genovesi di girare per il centro cittadino per un mese con quei messaggi "offensivi", "ingannevoli" (?) ed "eversivi" appiccicati sopra che alludevano alla possibile non esistenza di Dio (oibò), e così sarà, dato che la concessionaria della pubblicità sui mezzi Amt ha annullato il contratto, o respinto la richiesta, insomma fate voi: il gran baccano ha avuto effetto. Le belle parole del sindaco sono destinate a restare belle parole e basta, le dichiarazioni esilaranti se non proprio ridicole di questo e quello sono riuscite a scongiurare l'immane pericolo che si stava addensando sulla nostra civiltà: la libertà di pensiero e di espressione. I cattolici adesso dormiranno sonni tranquilli: loro potranno continuare a farsi gli affari degli altri (contraccezione, diritti civili, embrioni, ecc.), gli altri dovrebbero continuare a subire in silenzio.

autore: mauroarcobaleno (blog.mauroarcobaleno.it)


2 commenti:

Veneris ha detto...

Ciao, sarei curioso di sapere cosa diceva di preciso lo spot? Complimenti per il blog

mauroarcobaleno ha detto...

GRAZIE
lo spot che non vedremo mai diceva: La cattiva notizia è che Dio non esiste, quella buona è che non ne hai bisogno.